Organizzazione didattica

Le nostre scuole promuovono lo star bene ed un sereno apprendimento attraverso la cura degli ambienti, la predisposizione degli spazi e la conduzione attenta dell’intera giornata educativa.

Lo spazio, che le scuole offrono, è predisposto per rispondere ai bisogni di accoglienza, movimento, stimolo alla curiosità e all’apprendimento del bambino; esso è accogliente e ben curato e facilita l’incontro con le persone, gli oggetti e l’ambiente.

Le scuole sono organizzate in sezioni con lo scopo di garantire continuità nei rapporti tra adulti e bambini e prevenire disagi e forme di disorientamento. Ciascuna di esse è composta da gruppi eterogenei con la presenza di un’insegnate titolare. Le sezioni primavera accolgono bambini dai 24 ai 36 mesi. La struttura interna della sezione è organizzata in angoli che diventano punti di riferimento primario per i bambini.

I saloni vengono utilizzati per il gioco libero, per i giochi di gruppo e movimento, per i momenti comuni di condivisione e per le attività di intersezione.

All’esterno, i nostri cortili diventano fonte di stimolo e favoriscono l’avventura esplorativa. 

La giornata scolastica osserva il benessere psicofisico dei piccoli alunni, nel rispetto del “tempo del bambino”. Si basa su un’impostazione ordinata e mirata delle attività, nel rispetto dei tempi necessari a ciascun bambino per svolgerle. La routine giornaliera, inoltre, permette il ricordo e la previsione di ciò che sta per accadere e, pertanto, la sicurezza in se stessi e negli altri.
Nello specifico, la giornata scolastica si sviluppa attorno a quattro momenti principali:

  • L’ACCOGLIENZA: introduce il bambino all’incontro con le insegnanti e l’ambiente;
  • LE ATTIVITÀ DIDATTICHE: permettono di raggiungere specifiche competenze in rapporto allo sviluppo emotivo;
  • IL MOMENTO DEL GIOCO STRUTTURATO E LIBERO: dà libera espressione alle esigenze individuali e alle relazioni interpersonali;
  • LE ATTIVITÀ DI VITA QUOTIDIANA (igiene, riordino, pranzo):  facilitano la conquista dell’autonomia, invitano a uno stile di vita corretto e ad un’alimentazione equilibrata.

Orari scolastici

8.30 – 15.30

Prescuola 7.30 alle 8.30

Dopo scuola 15.30 alle 17.00

DOVE SIAMO

MARIA BAMBINA

Via Matteotti, 21 – Meda (MB)

GIOVANNI XXIII

Via Giovanni XXIII, 1 – Meda (MB)

ORARI

SCUOLE INFANZIA:

  • 8.30-9.15        accoglienza a scuola
  • 9.30-10.00      riordino, calendario, pausa bagno e frutta
  • 10.00-11.30    attività in sezione, intersezione o laboratorio
  • 11.30-12.00    giochi-canto e giochi-ballo negli spazi extra-sezione,
  • 12.00-13.00    pranzo e preparazione dei bambini per la prima uscita
  • 13.00               prima uscita
  • 13.00-14.00    gioco libero in salone o in giardino
  • 14.00-14.15    pausa bagno
  • 14.15-15.15    giochi tranquilli in sezione, lettura di storie o conclusione delle                               attività mattutine
  • 15.20-15.30    momento dei saluti e dell’uscita per tutti i bambini

ORARI

SEZIONE PRIMAVERA:

  • 8.30-9.15       accoglienza in sezione
  • 9.15-10.00     riordino, pausa bagno, routine e frutta
  • 10.00-11.15   attività in sezione, laboratorio o gioco strutturato
  • 11.15-11.45   pausa bagno
  • 11.45-12.30   pranzo
  • 12.30-13.00   gioco libero e preparazione dei bambini per la prima uscita
  • 13.00               prima uscita
  • 13.00-13.30    cambio e preparazione nanna
  • 13.30-15.00   nanna
  • 15.00-15.45   preparazione uscita e momenti di gioco strutturato
  • 15.45-16.00   momento dei saluti e dell’uscita per tutti i bambini

In entrambe le scuole è attivo il servizio di pre-scuola dalle ore 7.30 alle 8.30.

Il servizio del dopo scuola è attivo dalle 15.30 alle 17.00 in entrambe le scuole.

Momentaneamente è sospeso il servizio di dopo scuola fino alle 18.00, che è usufruibile solo presso la scuola Maria Bambina anche per i bambini del Giovanni XXIII. Quando attivo, i bambini raggiungono la scuola Maria Bambina tramite servizio pullman del comune.

Progettazione

La nostra proposta didattica-educativa vuole essere coinvolgente, stimolante, gioiosa, creativa, per questo motivo varia annualmente per contenuti ed obiettivi specifici di apprendimento.
Consapevoli del fatto che l’apprendimento viene facilitato in un contesto motivante e significativo, proponiamo la nostra progettazione tramite la metodologia dello “SFONDO INTEGRATORE”. Annualmente viene costruito un CONTESTO DIDATTICO che modifica la scuola, crea ESPERIENZE INTEGRATE, legando le diverse attività e, promuovendo la curiosità, facilita il raggiungimento dei traguardi formativi.
Il tema proposto può essere fantastico, avventuroso, realistico e la sua ambientazione è lo scenario, in base alla quale il contesto scolastico viene strutturato e trasformato.
La metodologia utilizzata mette al centro il bambino, sostiene il valore dell’esperienza nei processi di apprendimento e predilige attività di laboratorio flessibili e modificabili in base alle esigenze e agli interessi dei piccoli alunni.
Il bambino è soggetto attivo, curioso, protagonista, coinvolto in esperienze ludiche concrete, che successivamente rielabora tramite attività svolte, a piccoli gruppi omogenei o eterogenei, in sezione o in laboratorio. 
Nell’impostazione delle attività valorizziamo il GIOCO e la RELAZIONE EDUCATIVA: il bambino è sollecitato a prendere decisioni, agire direttamente, esprimere conoscenze, opinioni, emozioni per rielaborare l’esperienza vissuta.
Il nostro obiettivo principale è creare un ambiente caratterizzato da un clima di accoglienza, rispetto e collaborazione, dove il bambino può star bene ed elaborare il suo processo di crescita.

Educazione Religiosa

L’educazione religiosa riveste un ruolo primario all’interno delle nostre scuole di dichiarata ispirazione cristiana, ed è di fondamentale importanza nello sviluppo cognitivo, affettivo, sociale e morale del bambino. La proposta e la testimonianza dei valori cristiani rappresenta un modello di vita da trasmettere con entusiasmo. L’obiettivo del programma è quello di favorire lo sviluppo armonico della personalità dei bambini, educarli a cogliere i segni della vita Cristiana, intuire i significati e valorizzare gli aspetti etici, e sociali dell’educazione del bambino. Il percorso didattico per i bambini è seguito dalle insegnanti che hanno conseguito l’abilitazione all’insegnamento della religione cattolica.

ATTIVITÀ INTEGRATIVE

Durante l’anno scolastico, oltre alle normali attività legate alla programmazione, sono previste delle attività integrative che offrono ai bambini interessanti percorsi educativi e culturali. Esse sono occasioni di arricchimento personale, di apprendimento e favoriscono lo star bene a scuola. Queste attività, gestite da specialisti, sono:

  • L’ATTIVITÀ PSICOMOTORIA (per tutti i bambini);
  • IL LABORATORIO DI LINGUA INGLESE (per i bambini dell’ultimo anno).